Le nostre storie

Le nostre storie

Welfare aziendale, Itel a supporto della salute

L’azienda adotterà tecnologia ECG avanzata per effettuare campagna di screening cardiologico

condividi l'articolo

Nell’ambito delle politiche attive di welfare a sostegno del benessere aziendale ed a tutela della salute delle donne e degli uomini nell’ambiente di lavoro, ITEL dà il via ad un progetto di prevenzione cardiologica di cui potranno beneficiare tutti i dipendenti delle tre divisioni del Gruppo, con headquarter a Ruvo di Puglia.

A partire da marzo 2021, è infatti disponibile un servizio di refertazione ECG istantanei con teleconsulto specialistico, per il quale l’azienda si avvarrà degli strumenti offerti dalla “Cardio On Line Europe”. ITEL incoraggia così l’approccio sempre più attuale della telemedicina, che ben si sposa con la mission corporate orientata da 40 anni al perseguimento dell’innovazione nel campo dei dispositivi medicali e nell’healthcare.

La tecnologia adottata “TouchECG HD+” è di ultima generazione: negli stabilimenti aziendali sarà collocato un numero di dispositivi di tipo ospedaliero ed ambulatoriale a 12 derivazioni di nuova concezione, certificati per uso autodiagnostico (Homecare), che si avvalgono di un cavo paziente wireless di semplice impiego. Uno strumento intuitivo e di pratico utilizzo, in grado di assicurare tracciati di alta qualità e di immediata interpretazione, in collegamento funzionale con una centrale operativa h24, 7 giorni su 7, con cardiologi fisicamente presenti. Ne possono usufruire tutti i dipendenti, acquisendo le competenze necessarie attraverso un corso formativo svolto in sede.

L’apparecchio HD+, tecnologia di nuova generazione, acquisisce tracciati ECG diagnostici in conformità alle più rigorose norme di legge in merito alle applicazioni cliniche e diagnostiche (secondo le linee guida internazionali AAMI Association for the Advancement of Medical Instrumentation, ANSI American National Standards Institute, AHA American Heart Association, ACC American College of Cardiology).

La lettura in tempo reale dei risultati derivanti dai tracciati ECG consentirà, dunque, di poter effettuare una campagna di screening diagnostico e preventivo ad ampio spettro, a beneficio della popolazione aziendale. Il sistema digitale Cardioline, col vantaggio della tempestività nell’azione, favorirà l’intervento del medico competente in caso d’emergenza, il quale provvederà ad informare l’eventuale paziente qualora si rendesse necessario l’intervento clinico per un consulto di approfondimento e trattamento.

TouchECG HD+ è, inoltre, il primo elettrocardiografo in grado di comunicare direttamente con un archivio Cloud, il che agevolerà l’integrazione degli ECG nel flusso dei dati clinici, archivi o sistemi locali di gestione, offrendo in tal senso ai pazienti ed ai loro medici un accesso diretto e sicuro alle cartelle cliniche tramite internet.

Il Gruppo ITEL Telecomunicazioni rivolge da sempre un’attenzione prioritaria al miglioramento delle condizioni dei propri collaboratori investendo a lungo termine nella vivibilità nel contesto aziendale. Questa campagna di prevenzione cardiologica inaugura e si inserisce in un fitto programma di iniziative messe in campo per gli anni venturi, mirate a coinvolgere temi come sostenibilità, digitalizzazione, cultura corporate.