Comunicati stampa

ITEL ed ENEA siglano protocollo d’intesa per cooperare sul progetto di sviluppo del primo acceleratore lineare di protoni

Il giorno 12 dicembre 2019 p.v. ITEL Telecomunicazioni con la sua controllata LinearBeam siglerà un protocollo d’intesa atto a rafforzare la cooperazione con ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile nello sviluppo del primo esempio al mondo di acceleratore lineare di protoni, la cui realizzazione è in fase avanzata presso gli stabilimenti della ITEL a Ruvo di Puglia.

LinearBeam, spin-off di ITEL, nasce per sviluppare un sistema di protonterapia all’avanguardia basato su accelerazione lineare di protoni (p-Linac). Il progetto “ERHA”(Enhanced Radiotherapy with HAdrons) rappresenta un modello d’avanguardia, tale da destare rilievo internazionale da parte del fondo RIF Ricerca ed Innovazione che con Equiter ha destinato alla LinearBeam un investimento 14.9 milioni di euro per portare, in 4 anni, al completamento del p-Linac e all’impiego clinico della tecnologia in realizzazione.

L’accordo tecnico-scientifico con ENEA favorirà lo sviluppo del progetto agevolando uno scambio reciproco di expertise e competenze tra l’ente di ricerca e ITEL, nell’intento di portare a definizione un prototipo unico di acceleratore lineare di protoni, che troverà applicazione clinica nella cura di molti tumori.
La sigla del protocollo d’intesa fra LinearBeam ed ENEA avverrà negli stabilimenti della ITEL a Ruvo di Puglia alla presenza del Presidente ITEL, Leonardo Diaferia ed il Presidene di ENEA, Federico Testa, con la partecipazione di alte autorità, rappresentanze istituzionali e del mondo economico e scientifico.

I colleghi della stampa sono invitati a prendere parte all’evento.
Seguirà invito ufficiale con programma dettagliato della giornata e degli ospiti che interverranno.

Save the date per Evento:
Ruvo di Puglia
12 dicembre 2019 – ore 11.30