Progetto MASSIME

 

robot KUKA

Sistemi di sicurezza meccatronici innovativi (cablati e wireless) per applicazioni ferroviarie, aerospaziali e robotiche.

Negli ultimi anni, la forte pressione globale in termini di competitività e di sostenibilità ha avuto sicuramente un notevole impatto su due fasi d’interesse del ciclo di vita di un sistema meccatronico, ovvero la gestione e la manutenzione. Per gestione si intende la capacita di controllare la funzionalità complessiva di un sistema, garantendo l’adeguatezza della prestazione. Per manutenzione si intende la capacita di controllare lo stato dei componenti di un sistema complesso, in modo da garantire la costanza della prestazione.

Per sistemi il cui funzionamento potrebbe avere effetti pericolosi per l’uomo e per l’ambiente circostante, sia la gestione che la manutenzione risultano indissolubilmente legate alle problematiche concernenti la sicurezza.

Mentre la sicurezza accomuna queste due fasi, le tempistiche certamente le differenziano. Infatti, i tempi relativi alle azioni di controllo finalizzate alla gestione di un sistema sono tipicamente molto rapidi, tanto da essere ormai abituati a sentir parlare di controllo real-time; nell’ambito della manutenzione, invece, i tempi d’intervento sono generalmente confrontabili con i tempi di degrado dei componenti del sistema e si pongono, quindi, su una scala molto differente. Ciononostante, per rispondere alle sfide imposte dai mercati globali, è importante intraprendere attività di ricerca concentrate sullo sviluppo di sistemi innovativi per la misura delle grandezze fisiche indicative dello stato dei componenti di un sistema meccatronico (finalizzato al suo controllo) e sull’affinamento di tecniche sperimentali e diagnostiche, con il fine di realizzare i seguenti obiettivi:

·       testing ad elevata velocità di risposta, in modo da garantire l’applicabilità senza inficiare i tempi del normale ciclo di funzionamento;

·       sistemi di controllo che permettano contemporaneamente il raggiungimento di elevate performance real time e rispetto della sicurezza nelle applicazioni dove uomo e macchine interagiscono;

·       testing di vita “accelerato” per componentistica meccatronica, mediante sistemi di testing in grado di stressare il componente in base a modello di prove caratterizzato, con rilevazione dei parametri prestazionali sensibili;

·       diagnostica predittiva basata su modelli, per autodiagnostica dei sistemi di testing;

·       sintesi di algoritmi per la supervisione, la rilevazione dei guasti e la diagnosi tempestiva;

·       rilevazione in tempo reale delle anomalie di funzionamento, per garantire interventi manutentivi tempestivi e mettere in atto opportune strategie atte ad evitare fermi macchina.

 

Piano Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-2013

 

Condividi o segnala questo articolo

Eventi

EANM 2017

ITEL parteciperà come espositore al 30° Congresso Annuale dell'Associazione Europea di Medicina Nucleare (EANM'17) che si terrà a Vienna dal 21 al 25 Ottobre 2017. Vieni a trovarci allo stand n°256 nella sala X2!


Arab Health 2018

ITEL parteciperà come espositore all’evento “Arab Health 2018” che si terrà a Dubai dal 29 Gennaio al 1 Febbraio 2018. Vieni a trovarci al nostro stand RB51!