MISURE DI ESPOSIZIONE UMANA AI CAMPI EM

 

misura delle emissioni elettromagnetiche, tralicci alta tensione

misura dell'esposizione alle radiazioni elettromagnetiche, linee ferroviarie

 

L'uso crescente delle nuove tecnologie, soprattutto nel campo delle telecomunicazioni, ha portato, negli ultimi decenni, ad un continuo aumento della presenza di sorgenti di campi elettromagnetici (CEM), rendendo la problematica dell´esposizione della popolazione a tali agenti di sempre maggiore attualità.

Tra le principali sorgenti artificiali di campi elettromagnetici nell´ambiente vanno annoverati:

·       campi elettromagnetici a bassa frequenza, generati dagli apparati per il trasporto e la distribuzione dell´energia elettrica o elettrodotti. Essi, denominati comunemente ELF, sono costituiti da linee elettriche ad altissima, alta, media e bassa tensione, da centrali di produzione e da stazioni e cabine di trasformazione dell´energia elettrica.

·       campi elettromagnetici ad alta frequenza, generati dagli impianti per telecomunicazioni. Essi comprendono i sistemi per diffusione radio e televisiva, gli impianti per la telefonia cellulare (stazioni radio base), gli impianti di collegamento radiofonico, televisivo e per telefonia mobile e fissa (ponti radio) ed i radar.

Il Laboratorio EMC di ITEL offre un servizio di misura dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici in ottemperanza alle vigenti norme in materia di esposizione umana.

 

Condividi o segnala questo articolo

In Evidenza

08 gen 2016

Il Presidente Leonardo Diaferia ospite de "L'Italia che va"

L'Italia che va

L'Italia che va, programma di Rai Radio1, ogni settimana presenta le eccellenze del Made in Italy. Nella puntata di Lunedì 11 Gennaio si parla della ITEL: il conduttore Daniel Della Seta intervista il Presidente Leonardo Diaferia. Per ascoltare la trasmissione clicca qui.