Calibratore di Dose - HERMES (Prodotto in fase di sviluppo*)

 

touch-screen, camera di ionizzazione e pozzetto

 

 

Il calibratore di dose Hermes viene impiegato per determinare l’attività di radionuclidi noti presenti nei radiofarmaci utilizzati in Medicina Nucleare. Hermes è realizzato con una camera a ionizzazione “a pozzetto”, in cui il gas Argon è mantenuto ad alta pressione per ottimizzare l’efficienza di rivelazione. La camera è provvista di una schermatura che circonda la parete esterna del pozzetto per proteggere l’operatore dalla radiazione emessa dai campioni e minimizzare gli effetti della radiazione di fondo.

Il calibratore, che è in genere collocato all’interno della cella di manipolazione e collegato ad un’unità di elaborazione dati esterna che permette di condurre tests diagnostici e procedure di autocalibrazione, viene tarato con una sorgente standard di riferimento di cui si conosce con esattezza l’attività (e.g. 137Cs,60Co).

L’unità di elaborazione, collegata via RS232 alla base del pozzetto, contiene uno schermo tattile facile ed intuitivo. Essa permette di assegnare ad ogni radioisotopo un fattore di calibrazione direttamente legato alla risposta della camera e all’energia dei fotoni emessi, il cui valore è riportato in tabelle riconosciute a livello internazionale. Una volta memorizzati nello strumento tali fattori, è sufficiente selezionare il radioisotopo per ottenere la misura dell’attività.

Hermes è in grado di eseguire misure di attività con elevata precisione e linearità su un range molto ampio senza dover sostituire la camera di ionizzazione. Grazie alla lettura multigain/multiscale lo strumento si pone automaticamente nella configurazione più indicata alla misura in atto. 

HERMES  può essere utilizzato in un ampio  campo di applicazioni della Medicina Nucleare, della PET e della Radio-Immunoterapia.

Il calibratore di dose HERMES può essere fornito in 2 versioni, una con pozzetto da 26 cm di profondità (HERMES I), l’altra con pozzetto da 6 cm di profondità (HERMES Is).

* N.B: Le specifiche di prodotto sono in versione di bozza. Il contenuto è in fase di revisione interna e in attesa di approvazione definitiva.

Condividi o segnala questo articolo

In Evidenza

  • 01 ago 2017

    Contro i tumori, una Protonterapia innovativa e sostenibile. E' questo l'obiettivo che la Itel si è data con ERHA (Enhanced Radiotherapy with Hadron). Dopo il Festival dell'Economia di Trento, il nostro sistema di protonterapia sarà presentato dall' ad Michele Diaferia al Forum Mediterraneo in Sanità, in programma a Bari, alla Fiera del Levante, i prossimi 12 e 13 settembre. L’appuntamento è per martedì 12 settembre ore 15, nella sala Levante.

     

Eventi

EANM 2017

ITEL parteciperà come espositore al 30° Congresso Annuale dell'Associazione Europea di Medicina Nucleare (EANM'17) che si terrà a Vienna dal 21 al 25 Ottobre 2017. Vieni a trovarci allo stand n°256 nella sala X2!